di Giuseppina Pascucci
Pedagogista Clinico®

Educromo® è definito il metodo che garantisce ad ogni persona gli accessi e i percorsi attraverso i quali muovere per avere successo nella lettura. Esso comprende percorsi di aiuto realizzati in un clima relazionale simpatetico, momenti interattivi non prevaricanti che offrono alla persona l’occasione di tornare a manifestarsi, a proporsi con tutti i canali di comunicazione privilegiando le varianti attrattive e costruttive, così come la carica positiva e propulsiva, indispensabili per l’accesso ad impegni operativi messi in atto per ottenere determinati risultati. Orientato dai principi dell’Universo delle Ambiguità che caratterizza il mondo di molte persone con difficoltà di lettura, mai del tutto sicure delle direzioni, delle posizioni, dei sensi, dei simboli, delle parole e dei valori, il metodo Educromo® sollecita esperienze concrete con cui dar vita ad una azione educativa che si realizza in modo efficace con una pratica metodologica non cristallizzata in routine, capace di liberare energie e risvegliare nella persona, con sforzo inventivo, il più alto grado possibile delle sue attitudini. Si tratta di aiutare la persona ad acquisire le abilità a leggere i segni e i simboli da quel libro che è l’ambiente e quelli desunti dallo spostamento del proprio corpo nello spazio, tracciati in campo vuoto o su parete attrezzata a cui segue la formulazione orale e la lettura dei suoni figurativi, vetrina della scritto-lettura di simboli non alfabetici.
Il metodo si espande alle frasi, affidate al ritmo che regola la spazio-temporalità e dà misura della sequenzialità visiva, avvalendosi degli effetti aggiuntivi delle vibrazioni cromatiche tratte dalla scritto-lettura di simboli alfabetici, di sillabe, parole e frasi lasciate da strumenti traccianti cromatici diversi e con differenti tecniche. Occasioni-stimolo il cui scopo è quello di aiutare la persona a vincere la stanchezza visiva, a generare concentrazione, favorire il piacere nell’attenzione ed agire con effetti concreti sulla memorizzazione. Dalla decodifica della scrittura poli-cromatica è richiesto al lettore di passare al testo con tracciature di nero su bianco con effetti topografici raggiunti per mezzo di diverse ingegnosità tipografiche e consolidati dalla lettura con differenti e libere posturalità.
È un metodo assai dinamico e ricco di articolate e plurime esperienze, premessa obbligata per assolvere agli obiettivi che aspirano a soddisfare le necessità della persona in difficoltà di lettura.

error: Contenuto protetto !!