di Marta Mani
Pedagogista Cinico®

Il corpo vive l’esigenza di soddisfare le necessità esposte con descrizioni corporeo-figurative colte dalla verifica e dalla sperimentazione, di liberarsi da ogni impaccio e da ogni freno, di avere garantito lo sviluppo e il perfezionamento dell’espressività, soddisfatto le diverse funzioni e l’equilibrio fisiologico, il piacere e la motivazione. La Pedagogia Clinica soddisfa questi bisogni con il suffragio di metodi e di tecniche orientate a sviluppare iniziative motorie originali e creative perciò libere da avvilenti azioni correttive tradotte in tecniche strutturate, esercizi e criteri addestrativi. Lo scopo sosta sull’educazione funzionale dei movimenti naturali e sulle esperienze motivazionali, con il compito di far evolvere le potenzialità individuali al fine di perseguire, raggiungere e sviluppare tutte le personali capacità psico-fisiche e relazionali. È il metodo Edumovement® che chiede in particolare al Pedagogista Clinico® di promuovere nella persona una intenzionalità idonea a muoversi e porsi a confronto nella situazione-problema, per mezzo di vissuti ricchi di significati. L’Edumovement, basandosi sui principi dell’evoluzione costante e rivolto all’integrità psico-fisica dell’uomo inteso come sintesi originale e irripetibile, si affida alla totalità, ad ogni aspetto esteriore della sua consistenza strutturale interna, per rispondere ad ogni “espressione di bisogno” e ogni “bisogno di espressione”, intrinsecamente legate a strutturazioni anteriori. Il processo di aiuto per soddisfare moto ed emozione ed espandersi in relazioni affettive di scambio è complesso, si tratta di un’azione di aiuto con l’intermediario dell’esperienza motoria facilitante occasioni per far giungere l’individuo non solo ad armonizzare lo sviluppo fisico e mentale, ma ad evolvere la coscienza di sé, la rappresentazione del sé corporeo come struttura e come funzione in rapporto all’altro da sé e a favorire il positivo espandersi dell’affettività. Un Io corporeo, una coscienza del proprio corpo e di sé che permette di avere padronanza dei comportamenti legati al dialogo tonico, al gioco espressivo e comunicativo sottesi all’alternanza di contrazioni e decontrazioni muscolari, la conquista di una padronanza delle reazioni tonico-emozionali come elemento basilare di un comportamento equilibrato che permette lo sviluppo della funzione transitiva del movimento e quindi l’attività volontaria efficace e coordinata. Una esperienza corporea offerta dal metodo Edumovement®, assunta nell’ambito di relazioni che presiedono l’integrazione fra vissuto e conosciuto, investimento e percezione, in una dimensione affettivo-emozionale positiva, in opposizione a una parodia senza interessi o in situazioni artificiali. Tanti aspetti conoscitivi, organizzativi e rappresentativi di abilità conseguite e di disponibilità raccolte, favorevoli allo sviluppo della personalità.
Il metodo Edumovement® consolida al Pedagogista Clinico® il compito di sollecitare nella persona interessi e stimolare proposizioni motivazionali, ponendo al centro del processo educativo ogni protagonismo, il riconoscimento e la valorizzazione dell’identità, far prosperare attività di espressione, di conoscenza e di comunicazione, tenute insieme da quella visione globale che rende l’uomo potenzialmente capace di ogni forma di realizzazione di sé.

error: Contenuto protetto !!