di Marta Mani
Pedagogista Clinico®

La Pedagogia Clinica ci aiuta costantemente a conoscere dell’uomo ogni aspetto funzionale ed è questo sapere che ci guida continuamente nello sviluppare impegni operativi in aiuto alla persona sostenuti dal principio provato che il movimento è vita e che noi, assieme ai pianeti, procreati e retti dal movimento, facciamo in questo universo un viaggio stellare.
Noi, particelle dell’universo, debitori del movimento, del processo dinamico dell’uomo caratterizzato dalla forma pensante del fare che ne determina un cambiamento e un’evoluzione, sostenuti da percorsi di esplorazione e di ricerca in un continuum basato sulla concezione attiva, su ciò che ne valorizza lo sforzo per appropriarsi di conoscenze impegnando tutte le abilità, fisiche, cognitive ed emozionali e che, sostenuto da intenzionalità, trova occasione di emancipazione. Il movimento espresso in un clima di globalità delle risorse permette al Pedagogista Clinico® di originare nell’uomo un processo di sviluppo come risultato dell’esperienza ed accompagna l’uomo nella sua costante evoluzione cognitiva, affettiva e motivazionale, originando il senso di autostima. Esperienze di efficienza e adattive con il risultato di un potenziamento nell’evoluzione ed espansione di ogni abilità in risposta alla esigenze, accompagnate da emozioni e dallo sviluppo della socialità. Movimento che pone l’uomo alla ricerca di risolvere problemi, la possibilità di trovare una soluzione conveniente per situazioni nuove, relativo a qualcosa di necessario e indispensabile, abilità messe in moto per apprendere ed affermarsi.
Il metodo Edumovement® è contrario ai modelli costrittivi e ai “fattori meccanici d’esecuzione” più preoccupati alle prestazioni che alle esperienze, esclude ogni situazione artificiale e ogni avvilente azione correttiva tradotta in tecniche strutturate, esercizi e criteri addestrativi. Le esperienze offerte dal Pedagogista Clinico® specie con le tecniche del metodo Edumovement®, aiutano l’uomo ad espandere i comportamenti acquisiti, accrescere quel patrimonio culturale e biologico che dà significato al suo sviluppo globale e continuità alla sua evoluzione fino ad espandersi in capacità inventive utili, sostenute dal pensiero creativo ricco di integrata originalità e fantasia. Qualificanti opportunità correlate al grado di performance che il movimento può soddisfare e che muovono dalla capacità di trovare una soluzione conveniente per situazioni nuove evitando vie direttive e istruttive ed esercizi che straripano nel tecnicismo.
Sostanziato dai principi della Pedagogia Clinica si caratterizza di un multiforme contributo scientifico capace di soddisfare esigenze attuali ed emergenti; positive esperienze capaci di tradursi in un equilibrio armonico orientato a sviluppare iniziative motorie originali e creative affidandosi ai desideri del soggetto e alle sue motivazioni per fargli conseguire esperienze consolidanti, assicurare il Self e l’interazione.

error: Contenuto protetto !!